StatCounter

sabato 18 maggio 2019

EURORDIS Rare Diseases Europe

EURORDIS chiede assistenza globale entro il 2030 per 30 milioni di cittadini europei affetti da una malattia rara

All’Incontro 2019 dei membri di EURORDIS attualmente in corso, EURORDIS e i suoi 800 membri presentano un nuovo documento di posizione che chiede di prestare assistenza globale entro il 2030 ai 30 milioni di cittadini europei e alle loro famiglie che vivono con una malattia rara.
Oltre 200 rappresentanti di malati rari si riuniscono oggi a Bucarest per discutere delle fasi successive per attuare la posizione di EURORDIS in tutta Europa.