StatCounter

martedì 16 aprile 2019

IZSVe Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie

Le volpi non sono buone “sentinelle” per le malattie trasmesse da zecche

Le zecche possono trasmettere diverse malattie all’uomo e agli altri animali, e anche nella fauna selvatica possono essere presenti i patogeni trasmessi da questi parassiti. Per questo gli animali selvatici possono fungere da “sentinelle”, ovvero da indicatori della presenza o meno di questi patogeni sul territorio. Utilizzare animali sentinella anziché analizzare direttamente le zecche potrebbe essere vantaggioso per la sorveglianza delle malattie trasmesse da questi vettori, in quanto permetterebbe di reperire i campioni in modo più agevole e conveniente dal punto di vista economico.