StatCounter

domenica 16 dicembre 2018

 
Riposati, che pensi meglio!

Quando eravamo bambini, le nostre nonne al ritorno da scuola e dopo il giusto pasto consigliavano qualche minuto di riposo a letto. Attenzione: non una dormita di ore, ma piuttosto un breve sonnellino per rimettersi in forma e affrontare a recepire lo studio del pomeriggio con il cervello più pronto.
Quello che può sembrare un monito d’altri tempi diventa ora una regola confermata dalla scienza. Una ricerca condotta all’Università di Bristol correla proprio la pennichella con il benessere cerebrale e psicologico nel pomeriggio.