StatCounter

giovedì 20 dicembre 2018

Il ricorso alla matematica potrebbe migliorare le strategie terapeutiche per tumori resistenti al trattamento come quello della prostata
Da sempre la medicina si riferisce al cancro come a un acerrimo nemico che può essere contrastato e vinto sul campo di battaglia. Quella contro il cancro è, di fatto, una guerra. L’uso della terminologia militare non è improprio e nemmeno casuale se si considera come, negli anni, la scelta di tracciare questo paragone sia servita a far comprendere la difficoltà del lavoro svolto dai ricercatori di tutto il mondo. E se è di una guerra che parliamo, la chiave della vittoria non può essere che una giusta strategia. Per tale ragione, non bisogna dimenticare ciò che sta alla base della biologia: le teorie evolutive.