StatCounter

domenica 16 dicembre 2018

Neoadiuvante Ipilimumab e Nivolumab dimostrano una sopravvivenza globale promettente e una sopravvivenza senza ricaduta nel melanoma di stadio III
 
Nessuno dei pazienti che ha raggiunto una risposta patologica sulla terapia neoadiuvante ha avuto una recidiva


Continua a leggere sul sito di ESMO