StatCounter

martedì 27 novembre 2018

 
Il dolore muscolo-scheletrico è una costante per la quasi totalità degli italiani, ma 6 su 10 non vogliono ammetterlo e quasi la metà decide di intervenire solo quando diventa insopportabile
  • Presentati oggi i risultati dell'indagine Global Pain Index 2018, promossa da GSK CH e giunta alla sua terza edizione. Un impegno che si rinnova e che fotografa una pandemia globale.
  • Sono oltre 9 su 10 gli italiani che hanno sofferto di dolore muscolo-scheletrico almeno una volta nella vita e il 93% ha avuto episodi nell'ultimo anno.
  • Vite frenate dal dolore*, **, che limita il potenziale di chi ne soffre, riduce l'ottimismo (36%), la fiducia (33%) e scoraggia nella realizzazione di sogni e ambizioni (39%). Tuttavia, quasi la metà degli italiani decide di trattare il proprio dolore solo quando diventa insopportabile*.
  • Eppure, quando decidono di intervenire, gli italiani affrontano seriamente il dolore* e chiedono aiuto agli esperti. L'85% si rivolge al medico, il 66% al farmacista e in molti si aspettano più attenzione e comprensione per il problema
Continua a leggere sul sito di GSK