StatCounter

venerdì 2 novembre 2018


La capacità di imparare (apprendimento) permette a ciascuna persona di apprendere cose nuove in qualsiasi ambito della vita, e non soltanto a scuola. La presenza di un disturbo dell'apprendimento, quindi, può creare difficoltà nell'acquisizione di capacità fondamentali, nella comprensione delle informazioni provenienti dall'ambiente, nella conquista dell'autonomia.
I disturbi dell'apprendimento, nel loro significato più ampio, riguardano il neuro-sviluppo, in altre parole dipendono da un'anomalia dello sviluppo del cervello e possono essere di grado lieve, moderato o grave. Possono essere scoperti e accertati (diagnosticati) nelle fasi iniziali dello sviluppo o solo quando il bambino inizia a parlare e a camminare.
I bambini e i giovani adulti con un disturbo dell'apprendimento, generalmente, hanno bisogno di interventi educativi speciali di intensità strettamente dipendente dalla gravità dello stesso.