StatCounter

domenica 7 ottobre 2018

Animali di affezione negli ospedali
barberini, "un progetto innovativo per umanizzare sempre di più il periodo di cura negli ospedali" 
 
PERUGIA - Umanizzare sempre di più i periodi di cura delle persone ricoverate permettendo, esclusivamente nel rispetto delle regole, l'ingresso  negli ospedali degli animali di affezione: la notizia arriva dall'assessore regionale alla Salute, Coesione sociale e Welfare, Luca Barberini.
Anticipando i contenuti dell'iniziativa della Regione Umbria che sarà presentata per la prima volta domani 7 ottobre, alle ore 16, nel corso del "Perugia Pet", manifestazione dedicata agli animali da compagnia, in programma all'Umbria Fiere di Bastia Umbra, l'assessore rende note le finalità: "Stiamo lavorando a un progetto innovativo per aumentare la capacità della sanità umbra di rispondere ai bisogni dei cittadini e al tempo stesso per promuovere e valorizzare il ruolo sociale degli animali di affezione nella vita quotidiana della comunità e delle singole persone, consentendo il loro ingresso negli ospedali per contribuire a supportare il percorso di cura e di guarigione dei padroni ricoverati".