StatCounter

lunedì 16 luglio 2018








Istat: Italia penultima in Ue per laureati. Boom di preferenze al femminile per Farmacia e Medicina


Le giovani donne italiane scelgono sempre di più la laurea in medicina e farmacia (18,0% verso 13,4%). Più in generale, nel 2017, però la quota di 30-34enni in possesso di titolo di studio terziario è pari al 26,9% (39,9% la media Ue). Nonostante un aumento dal 2008 al 2017 di 7,7 punti l'Italia è la penultima tra i Paesi dell'Unione e non è riuscita a ridurre il divario con l'Europa. La quota di laureati, già bassa nel Nord e nel Centro (30,0% e 29,9%), nel Mezzogiorno si riduce al 21,6%, con un divario territoriale in aumento. Il divario di genere è a favore delle giovani donne - è laureata oltre una giovane su tre a fronte di un giovane su cinque - superiore a quello medio europeo e degli altri grandi Paesi dell'Unione e in forte aumento.
 
Continua a leggere: