StatCounter

venerdì 8 giugno 2018

 Sclerosi multipla Aism e Iss: insieme per la sclerosi multipla

La collaborazione tra Aism (Associazione italiana sclerosi multipla) e Iss (Istituto superiore di sanità) è iniziata negli anni Ottanta. L’ultima tappa di questo lungo percorso a fianco dei malati di sclerosi multipla vedrà i rappresentanti di entrambe le istituzioni – vertici, ricercatori, specialisti e volontari – incontrarsi l’11 giugno a Roma in occasione del “Party scientifico: insieme per la sclerosi multipla” per celebrare i 50 anni di attività dell’Aism e per presentare negli stand allestiti nel giardino dell’Iss poster scientifici, materiali di informazione e comunicazione, video e supporti multimediali. Il contributo dei ricercatori dell’Iss sarà rilevante su molti dei temi considerati - Un primo contributo riguarda la promozione della salute attraverso gli stili di vita, nell’ottica di un processo che rende le persone capaci di esercitare un maggior controllo sulla propria salute e in linea con l’obiettivo del programma nazionale “Guadagnare Salute – rendere facili le scelte salutari”. Guadagnare Salute si concentra in modo particolare sul contrasto di 4 fattori di rischio modificabili (fumo, alcol, scorretta alimentazione e inattività fisica) responsabili delle malattie cronico-degenerative e punta sulla collaborazione tra i soggetti portatori di interesse e settori diversi della società. Informazione, comunicazione e attivazione dei processi di consapevolezza sono fondamentali per agire sulle 4 aree tematiche identificate dal programma GS.