StatCounter

venerdì 8 giugno 2018






Ipoparatiroidismo: l'impegno di APPI per le nuove frontiere di cura 

Ipoparatiroidismo, Giornata Mondiale 2018Il 1° giugno, in occasione della Giornata Mondiale dell'Ipoparatiroidismo, si è tenuto a Roma un importante evento di sensibilizzazione - Venerdì scorso è stata celebrata per la seconda volta in Italia la Giornata Mondiale dell’Ipoparatiroidismo, un evento di rilievo ideato per dare visibilità a una patologia rara, ancora poco conosciuta, ma altamente invalidante. Per l’occasione, A.P.P.I. (Associazione Per i Pazienti con Ipoparatiroidismo) ha organizzato a Roma, presso la Sala dei Presidenti di Palazzo Giustiniani, un’importante manifestazione, che si è svolta alla presenza delle maggiori Autorità governative, di rappresentati di associazioni per la salute, specialisti e ammalati. Un momento importante per far convergere l’attenzione pubblica sull’ipoparatiroidismo, che, sebbene sia una patologia endocrina rara, colpisce, solo in Italia, migliaia di persone - L'ipoparatiroidismo è causato dall’assenza o dalla carenza di paratormone, un particolare ormone prodotto dalle ghiandole paratiroidi, piccoli organi della dimensione di un chicco di grano posti in prossimità della tiroide. Le cause dell’ipoparatiroidismo sono varie: può essere originato da rarissime malattie genetiche, da malattie autoimmuni, oppure può insorgere come conseguenza dell’asportazione chirurgica della tiroide, soprattutto se questa è affetta da carcinoma, tanto che dal 2 al 10% dei pazienti che subiscono una tiroidectomia manifestano un ipoparatiroidismo postchirurgico.