StatCounter

lunedì 4 giugno 2018

Il biotestamento: prime regole sul fine vita. Riflessioni a margine della Legge 219/17
 
Dopo oltre 30 anni di dibattito in Parlamento e nel paese, anchè l'Italia, buona ultima in Europa, ha la sua legge su Consenso informato disposizioni anticipate di trattamento e pianificazione condivisa delle cure.
Composta da soli 5 articoli, questo testo declina in conformità con i principi costituzionali – in primis quelli desumibili dagli art 2,13,32 Cost. così come interpretati dalle Giurisprudenza di merito e legittimità intervenuta sino ad oggi - libertà, limiti e modalità operative attraverso la quale si realizza la relazione medico-paziente. Contenuto e forma dal consenso informato quale condizione di legittimità di qualsiasi trattamento sanitario, diritto all’interruzione delle terapie nell'ipotesi in cui il soggetto interessato sia divenuto incapace di esprimere in tal senso la propria volontà per effetto di una impossibilità psico-fisica nel frattempo sopravvenuta, pianificazione condivisa delle cure quale nuova modalità operativa dell'alleanza terapeutica medico-paziente, costituiscono, in sintesi, il contenuto delle disposizioni approvate .

https://www.ars.toscana.it/2-articoli/3966-il-biotestamento-prime-regole-sul-fine-vita-riflessioni-a-margine-della-legge-219-17.html